La scuola dell’infanzia

Una scuola a misura di bambino, nella quale sviluppare nuove competenze nel rispetto dell’individualità e del benessere di ognuno, che vede le grandi capacità dei bambini e ne sostiene il processo di conoscenza attraverso esperienze concrete e condivise.
Un progetto educativo incentrato sulla natura che ne promuove il rapporto quotidiano, il vivere in natura, l’affidarsi al ritmo delle stagioni.
Una scuola che che crede che i libri e i racconti siano strumenti importanti che donano momenti preziosi di crescita
Un luogo con spazi, strumenti, risorse che possono modificarsi in relazione alle esigenze e ai tempi dei bambini , per stimolare curiosità, interessi, conoscenze, e che solleciti la comunicazione, sia verso chi è vicino a noi sia verso il mondo. Un mondo vicino alle famiglie che dia loro un supporto pratico, emotivo e continuativo per la propria crescita e per la crescita del proprio bambino.

Progetto educativo

Partendo dalle indicazioni nazionali il nostro progetto educativo si basa sulle finalità della scuola dell’infanzia.

Sviluppo dell’identità

Io come individuo – Io all’interno di un gruppo
Attraverso i patti e situazioni legati al:
PRENDERSI CURA
“Non è possibile fare male al proprio corpo e al corpo degli altri” …”ne con le parole ne con con il corpo”
Obiettivo: Lo sviluppo nel bambino del senso di cura verso se stessi, verso gli altri e verso la natura che ci circonda. Il bosco, l’orto, gli animali ci aiutano a fare esperienza di ciò.
RISPETTO DI TEMPI E SPAZI
“C’è un tempo per ogni cosa””E’ importante rispettare il tempo di ciascuno”
Obiettivo: dare valore al tempo biologico di ciascun individuo e rispetto dei tempi e spazi a disposizione.Percezione del limite e rispetto di esso.

Relazione come strumento di crescita

È attraverso la relazione che sono possibili ed avvengono tutte le esperienze che viviamo durante le giornate specialmente quelle in natura. Alla base di ogni relazione educativa vi è un rapporto di fiducia reciproca tra bambino ed adulto, nel quale quest’ultimo si pone come mediatore. “Io credo in te “ “So che puoi farcela”. In questo modo anche attività che richiedono coraggio ed intraprendenza (ad es. corde, ponti tibetani tra gli alberi la gestione / cura degli animali) vengono accolte/svolte con entusiasmo da tutti i bambini.
Dal momento che il bambino ha bisogno di un adulto che incoraggi l’esplorazione e la curiosità stimolando la motivazione, le insegnanti si pongono nei loro confronti non fornendo risposte ma suscitando la creazione di conoscenza attraverso la domanda maieutica: “Tu cosa ne pensi?” ”Seconda te qual è la risposta…” Cerchiamo insieme…”

Relazione fra pari

La scuola dell’infanzia come piccola comunità favorisce il confronto con i pari e la creazione di regole condivise che devono essere rispettate per vivere bene insieme.

Autonomia

Questo tipo di relazione, vissuta nella quotidianità incoraggia l’autonomia del bambino:

  • Muoversi nell’ambiente scuola e natura in maniera confidente
  • Gestione consapevole delle emozioni ed espressione chiara dei propri bisogni
  • Attenzione e cura di sé
  • Buone capacità di problem solving.

SVILUPPO DELL’IDENTITA’, RELAZIONE , SVILUPPO DELL’AUTONOMIA

Cosa meglio della natura può far sim che si sviluppino queste competenze?

La natura viene utilizzata come:

  • Esperienza diretta
  • Stimolo per la curiosità
  • Motivazione all’apprendimento
  • Benessere psicofisico
  • Ambiente educante che fornisce diversi punti di vista per scoprire il mondo creando domande e dando risposte

Attività

Oltre al progetto specifico annuale che l’equipe elabora ogni anno i bambini di Casa nel bosco vivono molteplici attività:

  • Pet education
  • Orto
  • Laboratori di manipolazione artistica
  • Drammatizzazione
  • Giocomotricità
  • Nuoto

I laboratori per gruppi omogenei (Divisi per età),

  • Mani in natura ( Laboratorio specifico di out-door education), Inglese e Musica

I Laboratori sportivi

  • Minibasket in collaborazione con il Centro Minibasket Arcobaleno
  • Sci
  • Mountain Bike

I laboratori pomeridiani interni

  • Yoga (Metodo Balayoga)
  • Manine abili: Mani in pasta (Laboratorio di cucina) & Germogli (Laboratorio di Giardinaggio e orto sinergico)
  • Giocoballo

La giornata tipo alla scuola dell’infanzia

    ORE 7:30 – 9:00

    ATTIVITÀ

     Accoglienza con gioco libero in classe o nell’area giochi esterna

    BISOGNO

     Affetto e rassicurazione

    OBIETTIVO

    Sereno distacco. Nuovi riferimenti affettivi e spaziali.

    ORE 9:30

    ATTIVITÀ

    Riordino giochi Routine mattutine: Cerchio-Calendario-Presenze- Merenda (Frutta e verdura)- Igiene personale-Lettura

    BISOGNO

    Condivisione di esperienze e spazi comuni – Rassicurazione- Benessere psicofisico

    OBIETTIVO

    Corretta alimentazione- Orientamento spazio temporale- Condivisione- e rispetto di tempi stabiliti insieme

    ORE 10:00

    ATTIVITÀ

    Attività all’aperto legata al tema dell’anno
    Cura degli animali e dell’orto
    Giocomotricità
    Attività per gruppi omogenei

    BISOGNO

    Relazione
    Fare esperienza diretta
    Espressione del sé
    Esplorazione

    OBIETTIVO

    Autonomia e autostima
    Identificazione del sé Socializzazione Stimolare curiosità
    Sviluppare senso di cura

    ORE 12:00

    ATTIVITÀ

    Pranzo

    BISOGNO

    Alimentazione sana

    OBIETTIVO

    Convivialità e benessere fisico

    ORE 13:15

    ATTIVITÀ

    3-4 anni a nanna
    5 anni Attività di pre-lettura pre-scrittura pre-calcolo

    BISOGNO

    Riposo e recupero
    Attività preparatoria alla scuola primaria

    OBIETTIVO

    Rispetto dei ritmi biologici
    Autonomia e rispetto della consegna

    ORE 15:30

    ATTIVITÀ

    Risveglio e merenda

    BISOGNO

    Alimentazione sana

    OBIETTIVO

    Convivialità e benessere fisico

    ORE 16:00 – 16:30

    ATTIVITÀ

    Uscita e fine della giornata scolastica

    BISOGNO

    Senso di sicurezza e stabilità

    OBIETTIVO

    Convivialità e benessere fisico

    ORE 17:00 – 19:00

    ATTIVITÀ

    Dopo scuola
    Laboratori
    Gioco libero

    BISOGNO

    Dare un senso al tempo pomeridiano

    OBIETTIVO

    Sviluppare competenze specifiche
    Sviluppare gioco simbolico e all’aperto

    Desideri delle informazioni?

    Compila il modulo, ti risponderemo al più presto.

    Accetto le condizioni sul trattamento dei dati personali